Nella città ci sono le scarpe di tutti

Storie di scarpe per attraversare il futuro

Scuola dell'infanzia comunale XXV aprile: bambine e bambini dai 3 ai 5 anni

Le scarpe delle persone disegnano percorsi tutti diversi. Sono scarpe che ci invitano ad attraversare una città viva, dove i suoi stessi confini mutano se la si pensa attraverso il movimento e il suono dei passi dei suoi cittadini.

Ci sono scarpe che contengono storie e che le portano in giro.

E da dove arrivano queste storie? Dove sono dirette? A chi appartengono?

APRI LA MAPPA

Passeggiando per le vie di Cella, la città sembra un orizzonte lontano, sfumato, ma grazie ai sentieri tratteggiati dalle scarpe inventate dai bambini, ci si ritrova accogliendo queste storie e altre ancora da scrivere.

Tra le tante storie, c’è anche la storia della Scuola XXV aprile, nata grazie ai cittadini di questa frazione che hanno costruito mattone su mattone l’edificio nel primo dopoguerra. Una storia che i bambini hanno a cuore quando pensano alla città. 

Passeggiando per le vie di Cella l’invito è di provare a camminare nelle scarpe altrui, concedersi qualche tratto di strada indossando le storie degli altri.

Storie di scarpe per attraversare il futuro, per ruggire di gioia, per farsi amici anche i mostri, storie di scarpe che lasciano impronte fantastiche per un cammino comune, quello di una comunità che vuole educare al rispetto, alla tolleranza, alla pace.

  

Restiamo in contatto

Newsletter