Reggio Children | Centro Internazionale Loris Malaguzzi | Reggio Emilia Approach
ATELIER

Mosaico di grafiche, parole, materia

L'atelier Mosaico di grafiche, parole e materia è un invito a sperimentare strumenti grafici e superfici materiche inattese. A disposizione, un campionario variegato di strumenti, che lasciano tratti molto differenti, e di superfici di diversi materiali, trame e formati.

 

 

 

Atelier
itinerante

2019

ECUADOR
Quito 

VIETNAM
Ho Chi Minh City

USA
Atlanta

MESSICO
Monterrey

PERÙ
Lima

EMIRATI ARABI UNITI
Al Ain

2018

MESSICO
Mexico City

VIETNAM
Ho Chi Minh City

2017

MESSICO
Guadalajara

QUESTO ATELIER È ALLESTITO PRESSO IL CENTRO INTERNAZIONALE LORIS MALAGUZZI.
SCOPRI COME VISITARLO:

Mosaico di grafiche, parole, materia, spazio-atelier sulla grafica, è collocato all’interno dell’esposizione omonima ed è parte del suo allestimento. Una strategia interattiva che sottolinea come teoria e prassi siano inscindibili e indispensabili per la qualità dell’esperienza educativa. L’esperienza, con allestimenti differenti e diversi accessi, è adatta per la formazione degli adulti e le esplorazioni dei bambini, anche molto piccoli.

 

L’atelier propone a bambini, ragazzi e adulti l’esplorazione attiva del segno grafico grazie a una molteplicità di strumenti, ognuno con la sua “identità segnica” – pennelli di formati diversi, matite, pennini, penne in bambù, penne a china – e superfici di diversi materiali, trame e formati (carte di diversa grammatura e colore, plastiche, metalli, pietre, terre) capaci di accogliere il gesto grafico reagendo in modo sempre diverso e spesso spaesante e inatteso.

 

Un Mosaico che attiva tutti i sensi: invita a vedere con gli occhi e le mani, a usare il tatto, a sperimentare la sonorità amplificata che nasce dall'incontro tra strumenti e supporti. Grazie alla presenza di speciali microfoni, coinvolge tutto il corpo e offre diversi approcci e posture. Per provare senza paura di sbagliare, per ritrovare il piacere del gioco, per accogliere e utilizzare creativamente il caso o l'incidente tecnico, per provare empatia e curiosità.

 

VARIAZIONI DI ATELIER

 

I tanti colori dei bianchi e dei neri
Proposta di atelier

 

«Il nero è di tutti i colori» dice Federica, 2 anni e 8 mesi. Il bianco e il nero generalmente sono considerati “non colori”. Si prestano perciò a rappresentare come la percezione, liberata da stereotipi culturali, possa affinarsi e vedere ciò che prima le era negato. Il bianco e il nero sono ricchi di tonalità e sfumature create da diversi materiali, spessori, luci, accostamenti. Non due colori contrapposti, ma collegati da una collana di sottili tonalità cromatiche. Un invito a pensare non opponendo ma cercando connessioni.

 

Variazioni grafiche tra analogico e digitale
Proposta di atelier

 

Strumenti grafici tradizionali e tecnologie digitali – penne microscopiche, lenti digitali, webcam – in connessione tra loro offrono la possibilità di indagini trasversali sul segno grafico che amplificano, rendendo visibile l’infinitamente piccolo, mostrando la struttura stessa di materiali e strumenti. Analogico e digitale: un "binomio attivo” che consente di analizzare meglio la qualità del segno e sollecita il superamento degli stereotipi grafici.

 

 

 

Mostra collegata all'atelier

Mosaico di grafiche, parole, materia

"Mosaico di grafiche, parole, materia" è una mostra-atelier che racconta un percorso fatto nei nidi e nelle scuole dell’infanzia di Reggio Emilia sul tema della grafica intrecciata alla narrazione. 




Restiamo in contatto


Newsletter
Accetti di ricevere la newsletter del sito Reggio Children. Potrai disiscriverti in qualsiasi momento grazie al link contenuto in ogni newsletter che ti invieremo.